Autostrade: arrivano i rincari dei pedaggi

Autostrade il 2018 porta gli aumenti ai pedaggi

Autostrade il 2018 porta gli aumenti ai pedaggi

Nel dettaglio, spiega l'Autorità di settore, l'aumento per l'energia elettrica è dovuta principalmente (per circa il 3,8% della variazione complessiva) alla crescita dei costi di approvvigionamento.

La nota del Ministero dei trasporti e delle infrastrutture che conferma l'aumento fino al 13% rappresenta l'ennesimo schiaffo al nostro Abruzzo già gravato da crisi economica, vertenze industriali, conflitti ambientali e in generale da un vero e proprio sfilacciamento continui del tessuto sociale e produttivo.

Puntuale con il 1° gennaio, insieme a luce e gas, sono arrivati anche i rincari sulla rete autostradale italiana, da nord a sud del paese. Per le società RAV (+52,69%- Tratta Aosta Ovest - Morgex km 31,4 da euro 5,60 ad euro 8,40), Strada dei Parchi (+12,89%) e Autostrade Meridionali (+5,98%): "le variazioni derivano direttamente dal riconoscimento di pronunce giudiziarie su ricorsi attivati dalle società", e "recepiscono peraltro recuperi di adeguamenti relativi ad esercizi precedenti". Per la principale rete autostradale italiana, Autostrade per l'Italia (gruppo Atlantia), l'aumento è dell'1,51%; per le controllate del gruppo Sias (Gavio) è in media del 3,02%. Per l'Unione nazionale consumatori si tratta però di "aumenti inaccettabili".

Sulla tratta Torino-Milano il pedaggio invece cresce dell'8,34% (+4,6% nel 2016) e del +13,91 sulla Milano Serravalle.

"Salasso" in vista per le multe - Anche nel 2018, i Comuni si preparano a "fare cassa" con le contravvenzioni. Ad esempio, il tratto Firenze Sud-Firenze Scandicci passa da 1.10 a 1.20. Dal prossimo 1 gennaio, infatti, la bolletta di una famiglia tipo aumenterà del 5,3% per le forniture elettriche, per gas del 5%. Mentre per chi da Savona dovrà raggiungere il capoluogo piemontese l'aumento previsto sarà del 2,79%. Tra quelle prese in esame, però, la città romagnola resta una di quelle con la minore percentuale di incidenza delle multe sulle entrate extra tributarie.

Il 2018 sarà l'anno degli aumenti.